L'incanto della natura e il fascino della storia, a due passi dal mare.

Tutta l'essenza dell'isola nell'abbraccio della campagna e del mare: a La Chiusa ci dimentichiamo dell'Elba turistica e un pò chiassosa per immergerci in un'atmosfera d'altri tempi. Un muogo incantevole dove trascorrere una vacanza rilassante e romantica tra vigneti e ulivi secolari, in coppia o in famiglia.
 
La tenuta si affaccia sul golfo di Portoferraio e deve il suo nome al muro che la circonda e racchiude i 20 ettari di proprietà, la maggior parte coltivati a vigne ed ulivi. La principale attività è la produzione e vendita di vini della tradizione elbana, (i bianchi, i rossi, il rosato, l'aleatico) e dell'olio extravergine di oliva.
 
Le origini risalgono alla fine del 1500, quando furono costruite le cantine e l'antico borgo. Il muro e la villa patronale sono dei primi dell'800. La Chiusa ha anche ospitato Napoleone Bonaparte in ben due occasioni: la prima volta subito dopo il suo arrivo sull'isola mentre era all'ancora in attesa di essere ricevuto con i dovuti onori a Portoferraio e successivamente dopo una battuta di caccia sul monte Fabbrello.
 
Gli edifici storici sono stati ristrutturati con cura e rispetto dei materiali originali ed adibiti ad appartamenti per vacanze. 10 unità abitative tutte diverse tra loro, semplici ma ricche di fascino.